Cappello del prete di bovino Irlanda

Il Cappello del prete di bovino Irlanda è un bel taglio leggermente venato, con delle gustose infiltrazioni di grasso, di forma stretta e allungata, solitamente della spalla del bovino. Ideale per lessi, bolliti, arrosti e spezzatini.

In Veneto questo taglio viene spesso chiamato copertina di spalla, a Milano invece cappello di prete, mentre a Parma e Verona copertina o palotta di spalla ed a Mantova fettone di spalla.

Il taglio anatomico della carne

Quando parliamo di cappello del prete intendiamo i muscoli della spalla del bovino.

La carne di questo taglio ha una leggera venatura di tessuto connettivo che la rende particolarmente gustosa e che sciogliendosi in cottura conferisce al pezzo morbidezza e fragranza, senza appesantire il piatto.

Il cappello del prete ha una forma stretta e allungata.
Ed è proprio da quest’ultima che prende il nome: la forma quasi triangolare richiama infatti quella del cappello dei preti.

Attenzione però a non confondere questo taglio di vitello, vitellone o manzo con l’insaccato tradizionale che viene preparato in Emilia Romagna e nemmeno con la zucca tipica della pianura reggiana e mantovana: altri due prodotti che vengono chiamati, appunto, cappello del prete.

* Chi ci contatta AUTORIZZA IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679

Richiedi il tuo appuntamento